262020Mag
Piscina Riabilitativa: una preziosa alleata per la tua riabilitazione

In questo articolo parliamo della piscina riabilitativa. Le forme di riabilitazione si stanno sempre più aggiornando, e anche la piscina riabilitativa oggi rientra tra queste.

Infatti, le forme di riabilitazione in acqua, anche se solo da pochi anni, sono attualmente ritenute efficaci per tutta una serie di traumi e situazioni di necessità, e molti protocolli sono già stati approvati ed indicati come adeguati a livello sanitario.

Si parla, in questi casi, di idrokinesiterapia, e la piscina riabilitativa può essere utilizzata in molti casi, dalla preparazione rispetto ad interventi chirurgici, fino alla rieducazione nella fase post-operatoria.

Perché la piscina riabilitativa è indicata

Diversamente rispetto agli esercizi che si possono svolgere in palestra, l’attività che si può realizzare nella piscina riabilitativa sarà molto meno “impattante” e “faticosa” nei confronti dello sforzo che dovrà fare il corpo.

Infatti, già immergendosi fino all’ombelico la persona percepirà una riduzione del proprio peso pari al 50%, con una riduzione che arriverà al 90% nel momento in cui ci si immergerà fino alle spalle.

Ecco che, quindi, molti schemi motori si potranno recuperare con maggiore velocità rispetto a quanto accadrebbe in palestra. Esempi sono costituiti da chi abbia difficoltà a camminare: il sostegno e la spinta dell’acqua saranno assolutamente benefici.

Allo stesso modo, il fatto di lavorare in acqua consentirà di rinforzare i muscoli pur senza la necessità di utilizzare carichi. Per questo anche persone che abbiano difficoltà articolari potranno beneficiare della piscina riabilitativa.

Anche la pressione idrostatica svolgerà un lavoro importante nella riabilitazione, aiutando il paziente non solo a recuperare la mobilità, ma anche a respirare meglio e a ripristinare un buon funzionamento di tanti organi e apparati, come quello urinario.

Come si svolge l’attività nella piscina riabilitativa

L’attività nella piscina riabilitativa, come si può comprendere, è diversa rispetto a quella che si potrà intraprendere in una palestra.

Per rendere non solo efficace, ma anche piacevole, la riabilitazione, la piscina verrà preparata adeguatamente, a partire dalla temperatura.

Questa verrà mantenuta costante tra i 31° e i 35° gradi circa: così il corpo potrà vedere un aumento della vascolarizzazione dei tessuti, e della vasodilatazione.

I tessuti, quindi, potranno essere meglio ossigenati e si potrà arrivare più facilmente ad un recupero muscolare.

Il livello dell’acqua, inoltre, sarà ottimale per ogni tipo di persona, in quanto non supererà, in generale, i 120 centimetri: per questo anche chi non saprà nuotare potrà beneficiare della piscina riabilitativa.

Tutti gli esercizi verranno eseguiti con l’aiuto di un istruttore, e non solo. Si aggiungeranno, infatti, piccoli attrezzi che aiuteranno sia con il galleggiamento, sia a creare piccole resistenze per aiutare la riabilitazione.

Piscina per la riabilitazione, a chi è consigliata

Come si è potuto vedere, l’attività all’interno della piscina riabilitativa si può prescrivere in diverse occasioni.

Innanzitutto, a chi debba acquisire una maggiore mobilità, ad esempio per prepararsi ad un intervento chirurgico.

È, inoltre, molto indicata per coloro che abbiano un peso elevato, e che non possano, quindi, caricare eccessivamente le proprie articolazioni.

È un ottimo strumento anche per chi abbia subito traumi ed incidenti, anche a parti importanti come la schiena.

E’ una terapia indicata anche in caso di traumi da ictus, ischemia, parkinson, cerebrolesi da incidenti stradali.

Infine, è un sistema grazie al quale portare le persone  anziane a recuperare il “giusto movimento” del proprio corpo, in un ambiente sicuro e piacevole.


I nostri Centri Riabilitativi Idrokinetik ti offrono una valutazione gratuita per aiutarti a comprendere cosa genera il tuo dolore psicofisico e come intervenire per ridurre i sintomi. Chiamaci per prenotare un appuntamento o lasciaci un contatto qui sotto nel form! Ti ricontatteremo entro 24 ore.

Nome

Email

Telefono (Facoltativo)

Centro

Oggetto

Il tuo messaggio


Il consenso al trattamento dei dati personali per la finalità 1 riportata nell'informativa.
PrestoNego
Il consenso al trattamento dei dati personali per la finalità 2 riportata nell'informativa.
PrestoNego
Il consenso al trattamento dei dati personali per la finalità 3 riportata nell'informativa.
PrestoNego