52021Jan
Entesopatia del tendine di Achille: sintomi e cura

Un problema sicuramente doloroso e spesso in grado di influenzare la qualità della vita.

Si tratta della Entesopatia del tendine di Achille, una patologia infiammatoria che va a coinvolgere l’articolazione del tallone.

Le cause di questo problema sono diverse, e comprendere sia come si arrivi al dolore, sia come risolvere la situazione, potrà aiutare a stare meglio anche chi da tempo ci stia convivendo.

Entesopatia del tendine di Achille, le cause principali

Le cause principali di questa infiammazione si trovano sia nei traumi, come accade per uno stiramento improvviso, sia nei problemi più generali, come il sovrappeso, ma anche i vizi posturali.

Tra i traumi non rientrano solamente quelli improvvisi, ma anche quelli continui, come può accadere con chi pratichi una particolare attività sportiva, che porti, quindi, a caricare in modo particolare la parte del tallone.

I vizi e i problemi posturali, invece, riguardano soprattutto i malposizionamenti del tallone, anche nello svolgimento delle normali attività quotidiane.

Entesopatia del tendine di Achille, i sintomi principali

Uno dei primi sintomi che porta a pensare a questo problema è sicuramente il dolore.

Il dolore riguarda soprattutto la parte del tallone, ma nel corso del tempo, e con il cronicizzarsi della situazione, questo può estendersi anche al ginocchio, fino a risalire a livello lombare.

Un sintomo abbastanza comune è quello legato alla difficoltà nell’infilarsi normalmente le scarpe, così come il dolore nel momento in cui si inizi a camminare.

Insieme al dolore, che è il sintomo più tipico, si possono manifestare anche altri problemi, come l’edema, la riduzione della mobilità articolare e il rossore a livello locale.

Inoltre, per quanto riguarda sintomi più specifici, questi comprendono la calcificazione all’interno dell’entesi e la sclerosi reattiva.

Entesopatia del tendine di Achille e diagnosi

Per capire se si tratti di vera e propria Entesopatia del tendine di Achille sarà necessaria una diagnosi specifica.

La diagnosi parte dall’esame del piede, con palpazione e osservazione delle eventuali deformità a livello articolare.

La conferma dell’infiammazione può essere data da un esame ecografico ma anche da una radiografia.

Questi esami, infatti, consentiranno di comprendere quale sia l’estensione dell’infiammazione.

Entesopatia del tendine di Achille, trattamenti e rimedi

Per risolvere la situazione, a seguito della diagnosi, sarà possibile sottoporsi a trattamenti e mettere in pratica alcuni rimedi.

  • Farmaci e terapie fisiche

Nei casi più lievi di Entesopatia del tendine di Achille sarà sufficiente sottoporre l’arto al riposo, con uso di impacchi di ghiaccio a livello della zona.

Nel caso in cui, invece, si abbia già maggiore dolore e riduzione della mobilità, si potrà pensare all’utilizzo di farmaci antinfiammatori, oltre a quelle che sono le terapie fisiche.

Tra queste terapie spiccano sicuramente la tecarterapia, ma anche i massaggi, l’uso degli ultrasuoni e del laser.

Infine, anche gli esercizi fisici e l’uso di tutori può essere un ottimo approccio.

  • Intervento chirurgico

Nel caso in cui gli accorgimenti indicati in precedenza non dovessero essere sufficienti, allora il medico può indicare la strategia chirurgica, allo scopo di eliminare il dolore e ripristinare il movimento corretto.

Se ultimamente hai percepito uno dei sintomi associati all’entesopatia del tendine achilleo, l’importante è intervenire in modo tempestivo per prevenire danni alle strutture tendinee coinvolte. Il nostro centro di riabilitazione Idrokinetik dispone di trattamenti fisioterapici, come la terapia Onde d’Urto, per aiutarti a curare questo dolore. Se desideri maggiori informazioni sui trattamenti fisioterapici da noi elencati in questo articolo, compila il form che trovi di seguito e saremo felici di rispondere a tutte le tue domande.

    Nome

    Email

    Telefono (Facoltativo)

    Centro

    Oggetto

    Il tuo messaggio


    Il consenso al trattamento dei dati personali per la finalità 1 riportata nell'informativa.
    PrestoNego
    Il consenso al trattamento dei dati personali per la finalità 2 riportata nell'informativa.
    PrestoNego
    Il consenso al trattamento dei dati personali per la finalità 3 riportata nell'informativa.
    PrestoNego