72019Nov
Dolore cervicale e terapia in acqua, tutto quello che c’è da sapere.

Il dolore al tratto cervicale della colonna vertebrale è uno dei mali che perseguita gran parte della popolazione mondiale, in particolare nei paesi maggiormente sviluppati. Questo perché l’uomo ha iniziato ad assumere posture scorrette per colpa del lavoro, dell’uso di smartphone e tablet e di gesti sbagliati nella quotidianità. Nella maggior parte dei casi si localizza nella parte posteriore del collo in particolare nella zona occipitale alla base del cranio, alle volte si può manifestare anche lateralmente sotto forma di torcicollo.

Le principali cause del dolore cervicale sono:

  • Sedentarietà
  • Posture scorrette
  • Eventi traumatici (incidenti stradali o casalinghi)
  • Dentizione (mal occlusione dentale, bruxismo, scrocchio temporo-mandibolare)
  • Artrosi

Tutte queste problematiche sono risolvibili o almeno migliorabili attraverso specifiche terapie fisiche, farmacologiche, fisioterapiche e alcune anche con la ginnastica.

Oltre a TENS, Tecar terapia, Laser terapia, FANS (Farmaci anti-infiammatori non steroidei), massaggi, noi di Idrokinetik abbiamo un’altra freccia al nostro arco, l’acqua.

Può sembrare strano e complicato svolgere fisioterapia in acqua per dolori al collo, in realtà è una cosa estremamente rilassante e poco traumatica. Il paziente viene accompagnato in una piscina riscaldata a 34°C e posto in galleggiamento orizzontale grazie all’utilizzo di specifici ausili. Da questa posizione il terapista riesce ad eseguire diverse tecniche fisioterapiche sul paziente: si eseguono movimenti lenti di rotazione, flessione e allungamento che su un lettino sono difficili da raggiungere, inoltre si riesce a lavorare con la digitopressione sui trigger-point più comuni e a massaggiare, anche con l’ausilio di palline, le zone di solito contratte.

Benefici:

  • Rilassamento muscolare grazie al calore dell’acqua e a massaggi delicati
  • Allungamento del collo e di tutta la schiena
  • Maggior ROM (range of motion) articolare in sicurezza
  • Scarico di tutte le articolazioni, in particolare della schiena

Controindicazioni:

  • Presenza di ernie cervicali
  • Otiti in quanto le orecchie entrano in acqua
  • Paura dell’acqua, perché il paziente deve raggiungere uno stato di estremo rilassamento.

Conclusioni

È un’ottima terapia per chi ha confidenza con l’acqua e per chi spesso si trova con il collo bloccato.


Contattateci per avere maggiori informazioni sull’idrokinesiterapia o prenotate un appuntamento. Saremo felici di aiutarvi con gli strumenti che abbiamo creato per voi.


Nome

Email

Telefono (Facoltativo)

Centro

Oggetto

Il tuo messaggio


Il consenso al trattamento dei dati personali per la finalità 1 riportata nell'informativa.
PrestoNego
Il consenso al trattamento dei dati personali per la finalità 2 riportata nell'informativa.
PrestoNego
Il consenso al trattamento dei dati personali per la finalità 3 riportata nell'informativa.
PrestoNego