Visita medico-sportiva

La visita è regolamentata dal D.M. del 18 febbraio 1982.

Può essere eseguita solo da un medico specialista in medicina dello sport abilitato all’esercizio della professione, in un ambulatorio di Medicina dello Sport pubblico o privato che sia accreditato o convenzionato a seconda delle locali leggi regionali. Le visite effettuate in contesti differenti (spogliatoi, palestre, ambulatori non autorizzati) non possono essere considerate valide ed il certificato quindi risulta nullo a tutti gli effetti medico legali ed assicurativi.

Il medico dello sport che effettua la visita ha l’obbligo di rilasciare un certificato che sia di idoneità o non idoneità allo sport o può richiede a norma di legge ulteriori esami per gli eventuali approfondimenti diagnostici.

Il certificato nella maggior parte degli sport può avere durata massima di 12 mesi, in pochi altri (es. golf) può avere una durata massima di 24 mesi.

A norma di legge la visita può essere effettuata gratuitamente ai minorenni e ai disabili di tutte le età, che presentano richiesta della società sportiva, presso gli ambulatori di medicina dello sport del Servizio Sanitario Nazionale.

Il certificato risultante è obbligatorio per la pratica dello sport agonistico per tutte le età e la società di appartenenza è responsabile della mancata certificazione.

Dettagli

Ti piace ?0
Categoria