Massaggio connettivale

Cos’è il Massaggio Connettivale?

Il massaggio connettivale è un’intensa terapia di massaggio che prevede la manipolazione della fascia per aumentare la vitalità, alleviare i dolori cronici del corpo e migliorare la postura generale.

La terapia del tessuto connettivo si concentra sul rilascio di restrizioni del tessuto connettivo (miofasciale) all’interno del corpo di un paziente, mentre si rompe qualsiasi tessuto cicatriziale a disagio. L’intensa terapia è anche usata come rimedio per eliminare il dolore cronico, una migliore postura del corpo e aumentare la gamma di movimento del paziente.

Durante una sessione, il massaggiatore si concentrerà sul rilascio di tensione dalle strutture tissutali più profonde del muscolo e della fascia (o dei tessuti connettivi) con colpi profondi e intensi. Quando un terapeuta individua un nodo cronico (noto anche come adesione), spesso raccomanda che un cliente adotti un cambiamento totale nello stile di vita – che può includere esercizi per migliorare la postura, l’equilibrio, il movimento e il rilassamento. Questi passaggi sono complementari alle sessioni settimanali di massaggio del tessuto connettivo.

La terapia del tessuto connettivo mira al riallineamento profondo dei tessuti. I terapisti usano colpi lenti e deliberati per riscaldare il tessuto muscolare, esercitare pressione sugli strati più profondi e rilasciare qualsiasi tensione accumulata. I massaggi con i tessuti sono in genere indolori, l’attenzione del terapeuta sulla tensione dei tessuti profondi spesso rende il massaggio meno rilassante rispetto ad altre tecniche.

Durante una sessione standard, il massaggiatore può scoprire un nodo cronico.