Laser Terapia

La laser terapia consiste nell’utilizzare per scopo terapeutico nel settore della fisioterapia gli effetti prodotti dall’energia elettromagnetica generata da due sorgenti di luce laser. La sigla LASER è l’acronimo di “Light Amplification by Stimulated Emission of Radiation”, ovvero amplificazione della luce ottenuta per emissione di radiazioni.

Il flusso Laser, penetrando i tessuti, provoca delle reazioni biochimiche che inducono diversi effetti tra i quali:
– vasodilatazione con conseguente aumento del calore locale, stimolazione neuro-vegetativa e modifica della pressione idrostatica intracapillare
– aumento del drenaggio linfatico, attivazione del microcircolo.
La terapia del dolore è data dall’azione analgesica che viene indotta dall’aumento della soglia della percezione delle terminazioni nervose algotrope e dalla liberazione di endorfine.
L’effetto antiflogistico, antiedema, eutrofico e stimolante è dato dall’aumento del flusso ematico dovuto alla vasodilatazione capillare ed arteriolare.
L’effetto di aumento dell’assorbimento dei liquidi interstiziali e conseguente riduzione degli edemi è dovuto alla modifica della pressione idrostatica intracapillare.
I campi di applicazione della laser terapia:
1- Atralgie di varia natura sia reumatica sia degenerativa (epicondiliti,gonalgie con o senza versamento,miositi,poliartriti,sciatalgie, rachialgie)
2- Traumatologia generale (distorsioni articolari, tendiniti, tenosinoviti croniche,stiramenti muscolari, ecchimosi,borsiti, entesiti,strappi muscolari, fenomeni artrosici, patologie da sovraccarico, ulcere e piaghe, postumi traumatici….)
3- Riabilitazione motoria post intervento chirurgico,post rimozione di gessature o fasciature rigide…..
La laserterapia è indolore, non ha rischi e non è invasiva.
Controindicazioni e precauzioni: gravidanze, neoplasie, patologie dermatologiche acute, presenza di ferite cutanee emorragiche, deficit di sensibilità, infezioni cutanee od ossee in atto, albinismo.

Dettagli

Ti piace ?0